contro gli stereotipi
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  

Condividere | 
 

 Lo stereotipo della donna al volante è la solita cazzata maschilista. Rapporto ici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Rosa
Admin
avatar

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 24.06.08
Età : 29
Località : un po' ovunque

MessaggioOggetto: Lo stereotipo della donna al volante è la solita cazzata maschilista. Rapporto ici   Mer Lug 02, 2008 1:52 pm

Inizialmente nato per scoraggiare quindi impedire alle donne di uscire di casa senza effettivamente vedere come guidiamo, come ogni stereotipo che vede l'uomo impossessarsi delle nsotre capacità senza poi vedere se effettivamente siano mai nati donna.

da mondo donna:

E' uscito il Rapporto sull'Automobile 2008 realizzato dal Censis e dall'Aci. Ed è subito un polverone. Il risultato più scomodo? Le donne guidano meglio degli uomini: sono più prudenti, fanno meno incidenti e sono meno auto-dipendenti: usano di più i mezzi pubblici.

Sono sempre stata condizionata da questo adagio: donna al volante, pericolo costante. Esempio: se sei in macchina con un uomo e la signora con la Panda che ti sta di fronte non mette la freccia per svoltare, lui subito esclamerà: "Ti pareva, è una donna, chi vuoi che sia". Nel caso fosse stato un uomo invece sarebbero partiti gli insulti, magari con tanto di finestrino abbassato e gestacci con le mani. Se una macchina è parcheggiata male e grazie a questo tu non riesci ad entrare nel tuo posto, viene automatico a quasi tutti pensare che quella sia opera di una donna. Video docet...!

E' una costante: non solo le donne nell'immaginario saprebbero guidare peggio degli uomini, ma il rapporto donna-automobile deve essere ancora digerito dalla società (sia uomini che donne) in maniera da poterlo considerare equilibratamente. In questo senso è utile guardare a come ne parlano i media. La mia tesi è questa: l'automobile è un oggetto che fa parte dalla sua nascita della sfera 'maschile'. Il fatto che sempre più donne possiedano un veicolo e guidino sulle stesse strade dei maschietti è percepito come un'invasione di 'competenza'. Per questo nascono tutta questa serie di stereotipi sulle donne e i motori: o veline scosciate che si strusciano sul cofano e ti mostrano come funziona il tergicristallo o signore incapaci che farebbero meglio a stare a casa a lavare i piatti invece di mettersi sulle strade e causare incidenti.

Le case automobilistiche dal tempo della Dodge la Femme hanno sempre evitato i attribuire un carattere 'femminile' ai loro prodotti: se vendi una macchina da uomini, le donne potrebbero comprarla. Ma se vendi una macchina per donne, può darsi che le donne si sentano offese o stereotipate e sicuramente gli uomini non vorranno comprarla nemmeno se è gratis.
Ma da qualche tempo, sarà perchè le donne hanno più soldi da spendere, perchè lavorano; o sarà che è un trend in crescita quello di attribuire un carattere 'da uomo' o 'da donna' ai prodotti, sta di fatto che le campagne pubblicitarie delle auto stanno assumendo anche toni al femminile.

Ricordiamo però un tonfo recente dei pubblicitari italiani: l'ultima campagna pubblicitaria decisamente sessista della Mercedes classe A, dove per tutto lo spot ci immaginiamo che alla guida della bella macchina ci sia un uomo...e invece alla fine smonta questa super bellissima, con tanto di invito per noi misere incompetenti a "Tornare a essere donne".
In altri casi alcune macchine si sono rivelate 'da donne' senza intenzione: pensiamo ad esempio alla Mini o al New Beetle. Secondo quale meccanismo sono diventate auto 'da donne'? Probabilmente il fatto che fossero 'alla moda', eleganti, disponibili in colori molto particolari sembra.

Ma le auto preferite in assoluto dalle donne italiane quali sono? Panda, Lancia Ipsilon, Punto, Citroen C3, e Toyota Yaris pare.

Ricordiamo, per chiudere con una certà serietà, che in Arabia Saudita alle donne non è concesso guiare: l'8 marzo di quest'anno due ragazze si sono riprese mentre erano illegalmente alla guida, aprendo il dibattito nel paese. Se per gli uomini la macchina è simbolo di libertà, di certo lo è anche per le donne.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://donneemassmedia.forumattivo.com
 
Lo stereotipo della donna al volante è la solita cazzata maschilista. Rapporto ici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» il difetto della donna...
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» 8 marzo giornata della donna
» TEMA: L'auto dell'uomo e l'auto della donna
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LA QUESTIONE FEMMINILE :: Le donne negli spazi pubblici-
Andare verso: