contro gli stereotipi
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 berlusconi vuole sospendere i processi anche x stupro e reati su donne e minori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Rosa
Admin
avatar

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 24.06.08
Età : 29
Località : un po' ovunque

MessaggioTitolo: berlusconi vuole sospendere i processi anche x stupro e reati su donne e minori   Mer Lug 02, 2008 9:17 pm

Roma, 2 lug. (Apcom) - "Gli effetti del decreto blocca-processi rappresentano un prezzo pesantissimo da pagare per il nostro sistema giustizia". Lo ha detto, nel suo intervento in aula per illustrare la pregiudiziale di costituzionalità al dl sicurezza, Gianclaudio Bressa, vice presidente del gruppo Pd.

"Un esempio - ha aggiunto - spiega meglio di ogni richiamo alla dottrina e alla giurisprudenza. Un soggetto qualsiasi ha sequestrato una persona, ha compiuto un furto in appartamento, uno scippo, uno stupro, ha praticato l'usura, ha sfruttato la prostituzione, ha corrotto un giudice, ha truffato o è incorso in bancarotta fraudolenta, ha detenuto materiale pedopornografico, ha maltrattato o molestato un familiare, ha realizzato un traffico di rifiuti, incendiato un bosco, adulterato sostanze alimentari (e si potrebbe continuare...): se ha fatto tutto questo prima del 30 giugno 2002 non è una cosa tanto grave, visto che prevedete l'immediata sospensione del processo". "Sono 100 mila i processi che si fermeranno con buona pace dei diritti delle vittime e delle ragioni delle parti civili - conclude Bressa -. State votando un disegno di legge che consentirà queste nefandezze. Ed è chiaro che la vostra scelta è tutta e solo politica".

Berlusconi stupratore. Vi pubblico una notizia che mi ha talmente indignata. (la foto sopra è satira)

ve lo ricordate l'indulto? quanti stupratori hanno usufruito di questa legge?
Ora è stata fatta invece un altra legge peggiore:

dopo il taglio dei centri antiviolenza c'è poco da ridere ora ci possono pure stuprare tanto nessuno verrà processato. Il nostro governo da ora in poi ha dato permesso agli uomini italiani che di stuprarci, perchè è diventato legale, gli stranieri saranno rimpatriati così il loro problema dei rumeni stupratori non ci sarà più visto che saranno i nostri connazionali a stuprarci e per loro va bene visto che ora non faranno alcun processo. Tanto si continuerà a pensare che le donne non subiscono violenza o ancora peggio istigano gli uomini (italiani) a farlo.

Roma, 18 giu. (Apcom) - "Altro che più sicurezza per le donne in città, gli emendamenti salva-Berlusconi sospenderanno anche i processi per stupro. Ormai è chiaro che la repressione della violenza sessuale e la sicurezza delle donne nelle città sono state solo la bandiera che il governo ha usato per emanare misure aventi tutt'altro scopo": lo afferma Vittoria Franco, senatrice e ministro ombra delle Pari Opportunità del Pd.
"Dopo aver cancellato le risorse per il piano antiviolenza che prevedeva più prevenzione e più centri antiviolenza, dopo aver bocciato tutti i nostri emendamenti sullo stalking e contro la violenza sessuale, ora il governo Berlusconi compie l'ultimo passo contro le donne", sottolinea Franco. "I processi per i reati di stupro, aggressione, lesioni, cioè i processi che riguardano reati che colpiscono le donne, rientrano clamorosamente tra quelli per cui è prevista la sospensione di un anno. Se non che, dal momento che la legge prevede che il dibattimento venga riavviato con lo stesso collegio altrimenti si ricomincia tutto daccapo, è fortemente probabile che moltissimi dei processi per gli stupri commessi prima del 30 giugno 2002 finiranno con un nulla di fatto".

"I reati infatti cadranno in prescrizione nel frattempo. Ma non basta. Tra i reati per cui è prevista la precedenza assoluta nei processi la violenza sessuale semplice non rientra. Questo significa una cosa molto chiara: la lotta contro la violenza sessuale è stata solo una bandiera per il governo Berlusconi. Non è affatto vero che il pacchetto sicurezza è stato varato anche per dare più sicurezza alle donne, ma l'esatto contrario. Crediamo che quello che sta succedendo è di una gravità inaudita. Non ha niente da dire la ministra Carfagna? Noi continueremo a dare battaglia nel Parlamento e nel Paese".
Il provvedimento secondo Barbara Pollastrini (Pd) è un duro colpo alla sicurezza delle donne, molte avendo subito violenza e maltrattamenti vedranno sospesi processi ai loro persecutori. «Infatti- prosegue- ci vanno di mezzo le donne e i minori che, avendo subito maltrattamenti e violenze, vedranno sospesi i processi ai loro persecutori. E, per gettare fumo negli occhi, con una mossa ingannevole si voleva distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica da questa semplice verità. È noto che i tempi di un decreto e di un disegno di legge sono molto diversi. Quindi, le donne dovranno aspettare chissà quanto per vedere riconosciute quelle nuove norme contro molestie e violenze che, invece, potevano essere introdotte, con gli emendamenti, nel decreto».



Mentre i 3 anni di intercettazioni naturalmente se li beccano. Come dire meglio essere stuprate e picchiate e stalkizzate che essere spiati. La cosa più vergognosa che i processi verranno sostepsi per un emergenza per la quale noi donne siamo vittime e anzichè tutelarci attuano azioni che tendono a renderci vulnerabili alle violenze, e ogni azione fatta da Berlusconi in questo neonato governo colpisce le donne non solo perchè siamo potenziali vittime dei reati a cui a pensato bene sospendere i processi ma perchè questo energumeno ha progettato a tavolino il suo programma contro le donne. In Italia si sta attuando un clima contro le donne. Questa è un emergenza, è un vero e propio incoraggiamento alle violenze sessuali, CHE IN iTALIA CE NE SONO VERAMENTE TANTISSIME. Non trovate si colleghi con il taglio ai centri antiviolenza? ho capito il suo programma, lui legalizza gli stupri, taglia i fondi ai centri affichè non possiamo trovare nè sostengo nè via di uscita per attuare la nostra colpevolizzazione, vulnerabilità alle violenze sessiste. Sono indignata, questo paese che fine farà? L'ultimo passo per il colpo di grazia alle donne sarà metterci il burqa e rinchiuderci in casa. In Italia la negazione delle donne è un processo lentissimo che è iniziato a partire dagli anni novanta, l'era di Berlusconi che iniziò dall'umiliazione della donna attraverso i mezzi di comunicazione attuato e promosso dalle destre (pensate alle veline portate perfino in parlamento) fino al compimento di un processo che porta la nostra totale annullazione come esseri umani non più solo teoricamente, iniziata da quest'anno a partire dalla negazione delle nostre conquiste, la nostra autodeterminazione, la strumentalizzazione di argomenti delicati sulle donne, fino alle ultime proposte che si concludono con la nostra umiliaizone sessuale resa gratuita e legale, un umiliazione sessuale che fino a poco fa era solo teorica e la potevi trovare tranquillamente, come ora, nella mediaset, dove siamo diventate ora delle "cose" a tutti gli effetti.

Siamo in un quadro vergognoso di un italia che vuole annullare piano piano la libertà alle donne e ogni suo diritto.

PROCURARCI ARMI E DIFENDERCI DA SOLE CONTRO LO STUPRO.
Bene ora comunico al governo berlusconi se gli fa piacere che io dentro la borsa da buona sarda porto un coltello di pattada grande quanto quello di un macellaio..e sapete bene come ho intenzione di usarlo (in genere vengono usati per affettare il salame)


Intanto vi leggo qualcosa:

17/06. Cosenza: Una dodicenne sarebbe stata violentata da tre suoi coetanei in una casa abbandonata nel centro storico di Cassano Ionio, in provincia di Cosenza. I carabinieri, su denuncia dei genitori della vittima, hanno inviato un'informativa al tribunale dei minori di Catanzaro. Il fatto sarebbe avvenuto lo scorso 30 maggio. I tre presunti violentatori, di cui nella denuncia presentata sono indicati i nomi e gli indirizzi, hanno tutti un'età compresa tra i 12 e i 14 anni.



17/06. Forlì: Un marocchino di 33 anni ha fatto vivere una notte di violenze sessuali alla convivente a Forlì, connazionale di 23 anni, ma è stato arrestato. Venerdì pomeriggio l'uomo, alticcio, dopo averla rinchiusa in casa ha iniziato a malmenarla, a quanto pare per motivi di gelosia. Il pestaggio, aggravato da lievi ferite col coltello e da violenze sessuali, è proseguito per tutta la notte. Il mattino dopo l'ha accompagnata in un bar sotto casa e lei è riuscita a dare l'allarme e a far arrivare la polizia.

16/06. Cosenza: Un giovane è stato arrestato dai carabinieri a Roggiano Gravina per tentato omicidio nei confronti dell'ex fidanzata. Il ragazzo, dopo avere litigato con la diciassettenne, si è messo alla guida della propria auto e con una brusca manovra l'ha investita mentre si apprestava ad attraversare la strada. La ragazza ha riportato fratture agli arti inferiori e varie escoriazioni.Il giovane è stato arrestato e denunciato anche per guida senza patente.

16/06. Treviso: Sono stati alcuni fotogrammi dell'auto e di parte della targa a portare gli investigatori al fermo di un romeno per violenza sessuale. L'aggressione, avvenuta nel Trevigiano nella notte tra il 12 e il 13 giugno, è stata denunciata da una giovane di 17 anni. Le immagini provengono dalla rete di videosorveglianza del Comune di Conegliano. La ragazza stava rientrando da una serata con gli amici. In centro l'uomo, un carpentiere che vive a Udine, le ha dato un passaggio.



Per la nostra sicurezza usate questi: I coltelli della libertà.


da nonsiamobambole


dice che i reati inferiori a 10 anni nn sono gravi...l ochieda ad una donna stuprata...oppure glielo facciamo provar enoi il brivido di uno stupro
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://donneemassmedia.forumattivo.com
 
berlusconi vuole sospendere i processi anche x stupro e reati su donne e minori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ti stupro per gioco... gioco stuprando...
» Berlusconi - da dove venivano quei finanziamenti?
» mio marito non vuole continuare!!!
» IMPORTANTE PER CHI VUOLE ACCEDERE
» DALLA PARTE DEI MARITI....

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LA QUESTIONE FEMMINILE :: La violenza contro le donne :: Lo stupro-
Andare verso: